Barbari?

“Un mondo che si considera prospero e civile, segnato da disuguaglianze e squilibri al suo interno, ma forte di un’amministrazione stabile e di un’economia integrata; all’esterno, popoli costretti a sopravvivere con risorse insufficienti, minacciati dalla fame e dalla guerra, e che sempre più spesso chiedono di entrare; una frontiera militarizzata per filtrare profughi e immigrati; e autorità di governo che debbono decidere volta per volta il comportamento da tenere verso queste emergenze, con una gamma di opzioni che va dall’allontanamento forzato all’accoglienza in massa, dalla fissazione di quote d’ingresso all’offerta di aiuti umanitari e posti di lavoro.” Questo è l’incipit … Continua a leggere Barbari?

Politica e Olimpiadi

Tra qualche giorno, inizieranno le Olimpiadi brasiliane e, come sempre, fin dai tempi dell’antica Grecia, ci sentiremo ripetere che i giochi dovrebbero essere una tregua tra conflitti militari e ideologici. Purtroppo però, nella realtà, in nessun caso, conflitti e asti tra le nazioni si sono fermati o ricomposti. La Politica, infatti, è sempre entrata a gamba tesa in questa magnifica istituzione sportiva, contribuendo spesso ad acuire malumori e disagi, e falsando spesso persino i risultati. Molti sono i momenti che si potrebbero citare partendo da Monaco 72, dove vi fu un gravissimo attentato contro la squadra israeliana che fu tragicamente … Continua a leggere Politica e Olimpiadi

Dimenticare Calderoli

Immagino che anche voi vi siate chiesti cos’è Calderoli. Notate bene che ho scritto COS’E’ e non CHI E’, poiché mi sembra evidente che questa “creatura” non appartiene al genere umano. Con tutta la mia buona volontà, mi sono sforzata di collocarlo in uno dei tre Regni, ma ho dovuto desistere. Gli appartenenti al Regno Animale son troppo intelligenti e coraggiosi per annoverarlo nelle loro file, i Vegetali sono belli e utili, i Minerali son nobili e preziosi. Devo ammettere la mia sconfitta ma, vi prego, se vi venisse qualche idea, di farmelo sapere. Appunto come recita il titolo, vi … Continua a leggere Dimenticare Calderoli

Suq Festival 2013

SUQ NEWS n.13/giugno 2013 Il Suq Festival spopola e batte ogni record di affluenza al Porto Antico per festeggiare 15 anni di incontro e scambio culturale: il Ministro per l’Integrazione Cécile Kyenge (guarda le foto e i video), grandi artisti come Mazuze e gli Unavantaluna, ospiti straordinari come Federico Rampini e Andrea Segrè, ma anche il Notturno in Tenda e il Coro Badanti hanno regalato emozioni ed entusiasmo… Si prosegue fino al 24 con tanti appuntamenti tra cui giovedì 20, Giornata Mondiale del Rifugiato, una serata dedicata a Don Gallo, in attesa delle Carovane del Deserto dai Festival di Taragalte … Continua a leggere Suq Festival 2013

Zagrebelsky: “Il sì al presidenzialismo del Pd? Un caso di sindrome di Stoccolma” intervista di Aldo Cazzullo (dal Corriere Della Sera del 5.05.2013)

Una parola autorevole sul presidenzialismo tanto auspicato. Zagrebelsky: “Il sì al presidenzialismo del Pd? Un caso di sindrome di Stoccolma” intervista di Aldo Cazzullo (dal Corriere Della Sera del 5.05.2013). Continua a leggere Zagrebelsky: “Il sì al presidenzialismo del Pd? Un caso di sindrome di Stoccolma” intervista di Aldo Cazzullo (dal Corriere Della Sera del 5.05.2013)

Laura Boldrini: “Sulla Rete campagne d’odio, è tempo di fare una legge” (Concita De Gregorio)

Ancora un articolo di Concita de Gregorio che, attraverso la voce di Laura Boldrini, denuncia ancora le bassezze di chi, via web, minaccia e insulta le donne e le minoranze etniche. Laura Boldrini: “Sulla Rete campagne d’odio, è tempo di fare una legge” (Concita De Gregorio). Continua a leggere Laura Boldrini: “Sulla Rete campagne d’odio, è tempo di fare una legge” (Concita De Gregorio)

Dramma democratico

Meglio di me, in quest’ora drammatica per il Partito Democratico, parla Lucia Annunziata su l’Huffingtonpost. Io, per ora, sono senza parole. “In due giorni di seguito, due gloriosi fondatori del Pd, Marini e Prodi, sono stati, ingloriosamente, affondati dai membri di quello stesso partito. E’ finito così ufficialmente il Partito democratico. Le dimissioni del segretario Bersani, e quelle della Bindi, la rinuncia di Prodi a un altro voto per il Quirinale, gli avvertimenti velenosi, le maledizioni reciproche, il caos insomma seguito alla Quarta Chiamata, sono solo una anticipazione di quel che accadrà nei prossimi giorni e mesi… ” continua Continua a leggere Dramma democratico

Grazie Giorgio

Domani a camere riunite, si apriranno le votazioni per eleggere il nuovo Presidente della Repubblica. Evito, per carità cristiana, dl lanciarmi nel “toto-presidente”: già se ne sentono di tutti i colori e non è il caso che si aggiunga altro. Tutti i partiti invocano “condivisione nella scelta per il bene del paese”, e poi ogni schieramento pensa alle sue convenienze. Quindi, niente previsioni né dichiarazioni di gradimento, che tengo per me, nella speranza che si avverino. Oggi, prima che il Presidente Giorgio Napolitano lasci la sua carica, voglio solo dirgli “grazie”, perché, senza essere esente da errori, ci ha rappresentati … Continua a leggere Grazie Giorgio