Flourishig people

Il significato di questo termine, per altro abbastanza comprensibile, ve lo spiega la psicologa Dott.ssa Carla Xella di Modena. Ascoltatela, riflettete per un istante e poi leggete il resto Vale la pena! Io e Carla (chiamarla Dottoressa mi mette in soggezione) ci conosciamo da almeno 45 anni, quando bimbette formavamo una coppia alquanto buffa. Lei, benché più giovane di me di qualche anno, era alta, maestosa e irruenta, io ero magrina, fragile e ovviamente, pacatamente principesca. Eravamo insomma il femminile di Stanlio e Ollio! Noi parlavamo molto, leggevamo e ci scambiavamo pensieri, idee, sogni. E così abbiamo continuato per tutta la … Continua a leggere Flourishig people

“Finché penso, vivo”: il dvd al Porto Antico

Archiviata la presentazione di Modena, riuscita benissimo, con il concorso della Corale Rossini, del Re Padre, che ha cantato, si è commosso e ha firmato i libri in mia vece, del musicologo Daniele Rubboli, dell’amica Carla, e del mio caro … Continua a leggere “Finché penso, vivo”: il dvd al Porto Antico

“Voglio arrivarci viva” a Modena!

Modena: domenica alle 16 VOGLIO ARRIVARCI VIVA IN CONCERTO ALLA ROSSINI Con la straordinaria partecipazione del celebre tenore Ottavio Garaventa la Corale Rossini dedica un Concerto al best               seller di Marina Garaventa  edito dalla Tea – Una scrittrice muta e totalmente paralizzata che insegna ad amare la vita – Modena, domenica 21 ottobre, ospita un evento da tempo atteso: un impegnativo Concerto della Corale Rossini, nella propria sede di via Livio Borri 30, con la straordinaria partecipazione del celebre tenore Ottavio Garaventa, uno dei colleghi con i quali piu’ spesso si è alternato in teatro Luciano Pavarotti, e la direzione di … Continua a leggere “Voglio arrivarci viva” a Modena!

Lettera aperta al signor Terremoto….

Lettera aperta al signor Terremoto per fargli capire che gente siamo (di un anonimo): Gentile Signor Terremoto, c’è una cosa che non hai capito della mia terra,ora te la racconto:Per chiamarci non basta una parola sola : Emilia-Romagna, Emiliano-Romagnoli, ce ne vogliono almeno due; e anche un trattino per unirle, e poi non bastano neanche quelle. Perché siamo tante cose, tutte insieme e tutte diverse: un inverno continentale, con un freddo che ti ghiaccia il respiro, e una estate tropicale che ti scioglie la testa, e a volte tutto insieme come diceva Pierpaolo Pasolini, capaci di avere un inverno con … Continua a leggere Lettera aperta al signor Terremoto….

Ecco alcuni spunti concreti per dare un aiuto alla “laboriosa terra emiliana”:

Il Parmigiano-Reggiano racchiude in sé un viaggio unico e straordinario lungo nove secoli, che si compie ancora oggi negli stessi luoghi con la stessa tecnica, per regalarti un inimitabile sapore che muove mente e cuore. Le sue origini  risalgono al Medioevo e vengono generalmente collocate attorno al XII secolo. Presso i monasteri cistercensi di Parma e i monasteri benedettini di Reggio-Emilia comparvero i primi caselli: grazie all’abbondanza di corsi d’acqua e di ampi pascoli, ben presto in questa zona circoscritta dell’Emilia si diffuse la produzione di un formaggio a pasta dura, ottenuto attraverso la lavorazione del latte in ampie caldaie. … Continua a leggere Ecco alcuni spunti concreti per dare un aiuto alla “laboriosa terra emiliana”: