Casa di mare

In questi giorni ho finito di leggere “Casa di mare” di Marco Buticchi (editore Longanesi) e proprio ieri è passata su Primocanale, una bella intervista con l’autore, che merita di essere vista. Buticchi, per chi non lo avesse mai letto, è considerato il “Salgari” dei nostri tempi e i suoi libri sono meravigliose e sorprendenti avventure scritte sul filo della storia. In “Casa di mare” però, pur mantenendo la stessa leggibilità e lo stesso ritmo, Buticchi è andato ben oltre. Ha Raccontato infatti la vita “spericolata” di suo padre Albino Buticchi. Quella del suo “eroe”, come Marco chiama il padre, … Continua a leggere Casa di mare

Calendario verdiano: 15 febbraio 1845

Giovanna d’Arco, su libretto di Temistocle Solera, tratto dal dramma Die Jungfrau von Orléans (1801) di Friedrich Schiller (Milano, Teatro alla Scala, sabato 15 febbraio 1845). “Giovanna d’arco”, settima opera di Verdi e la quinta per la Scala di Milano, fu composta in brevissimo tempo, si colloca  al centro di quel periodo (1839– 1850 circa) che Verdi stesso definiva “gli anni di galera”. Il decennio, funestato dalla morte della moglie Margherita Barezzi, e da quella dei 2 figli, e complicato, inizialmente, da gravi difficoltà economiche, si caratterizza per un incessante impegno di lavoro, che frutterà al Maestro ben 14 opere. … Continua a leggere Calendario verdiano: 15 febbraio 1845

Primarie Pd: chi sono i candidati – 3

Per amor di precisione, come ha sottolineato Nichi Vendola nel programma di Fabio Fazio, si dovrebbe parlare di primarie di coalizione, giacché i candidati non devono necessariamente essere iscritti al Pd. E’ questo il caso di Nichi Vendola, che milita in SEL, attualmente Presidente della Puglia, in attesa dell’esito di un indagine per abuso d’ufficio. Vendola ha  subordinato la  partecipazione alle primarie e la sua permanenza in politica, ad un eventuale rinvio a giudizio. Per quanto riguarda il suo programma, in caso di una sua vittoria alle primarie, spicca , soprattutto la sua avversione ad un eventuale Monti-bis, e il … Continua a leggere Primarie Pd: chi sono i candidati – 3

Ricordo di un anarchico: Giuseppe Pinelli

La bambina stava là, di fronte al video sfuocato e grigiastro, che mandava incessantemente quelle immagini terribili. All’epoca non c’erano “bollini” gialli o rossi che avvisassero i famigliari, che la trasmissione non era adatta ai minori. Del resto, tutta la famiglia era riunita davanti alla scatola magica che vomitava parole e immagini devastanti: strage, morti, feriti, bomba, bomba, bomba. La bomba era quella scoppiata alla sede della Banca dell’Agricoltura, a Milano, il 12 Dicembre del 1969. La bimba non lo sapeva ma, quel pomeriggio, era cominciata in Italia, la guerra di stato: come un fuoco incontrollabile, il terrorismo nero e … Continua a leggere Ricordo di un anarchico: Giuseppe Pinelli

Intimo italiano

Ammetto, che l’idea di scrivere questo discutibile pezzo, mi è venuta vedendo Giuliano Ferrara circondato da mutande, opportunamente stese alle sue poderose spalle, durante la manifestazione pro Cavaliere, voluta e tenuta da Ferrara , a Milano, sabato 12 Febbraio. Innanzitutto mi sono sinceramente preoccupata per suo equilibrio mentale poiché , nel giro di poco tempo, è riuscito a dar vita a tante e tali iniziative, da riuscire, spesso incomprensibile: dal Partito anti-aborto al “Berlusconi massimo statista italiano”, dalle bottiglie d’acqua per Eluana alle mutande del Pdl. La preoccupazione è legittima ma, per me che vivo ormai in castità, come un … Continua a leggere Intimo italiano