I consigli della principessa

Forse è arrivato! Mi riferisco al freddo e, possibilmente, all’inverno. La mia estate non è stata un granchè. E, per finire in bellezza, a settembre, complice un movimento sbagliato, ho iniziato ad avere forti dolori alle gambe. Il dolore, per le persone allettate come me, sono di prassi ma, per mia fortuna, il 17 anni, sono ne avevo mai sofferto. Affrontare questo nuovo problema non è stato facile ed è per questo motivo che, ultimamente, sono stata poco presente sui social. Come sempre, i libri sono stati di sostegno e aiuto. Vi segnalo alcuni volumi degni d’attenzione. Di Federico Rampini, … Continua a leggere I consigli della principessa

Barbari?

“Un mondo che si considera prospero e civile, segnato da disuguaglianze e squilibri al suo interno, ma forte di un’amministrazione stabile e di un’economia integrata; all’esterno, popoli costretti a sopravvivere con risorse insufficienti, minacciati dalla fame e dalla guerra, e che sempre più spesso chiedono di entrare; una frontiera militarizzata per filtrare profughi e immigrati; e autorità di governo che debbono decidere volta per volta il comportamento da tenere verso queste emergenze, con una gamma di opzioni che va dall’allontanamento forzato all’accoglienza in massa, dalla fissazione di quote d’ingresso all’offerta di aiuti umanitari e posti di lavoro.” Questo è l’incipit … Continua a leggere Barbari?

Sant’Agostino, filosofo, dottore della Chiesa e… africano

  Ieri, in molte parti d’Italia, si festeggiava Sant’Agostino filosofo, dottore della Chiesa, letterato e teologo. Anche Savignone ha eletto ques’uomo a suo patrono, e ogni anno lo festeggia il 28 agosto, con una suggestiva processione, musica, ballo liscio e fuochi artificiali. La statua del Santo, immortalato dei suoi abiti vescovili, ha il volto, lievemente “abbronzato” rivolto verso il cielo in espressione ascetica. Aurelio Agostino d’Ippona (in latino: Aurelius Augustinus Hipponensis; nacque  a Tagaste, il 13 novembre 354 e mori a  Ippona, 28 agosto 430. È stato definito «il massimo pensatore cristiano del primo millennio e certamente anche uno dei più grandi geni dell’umanità in assoluto». Se le Confessioni sono la sua opera … Continua a leggere Sant’Agostino, filosofo, dottore della Chiesa e… africano

Donizetti come Frankenstein

Strano paragone, direte voi! In realtà non si tratta di una vera correlazione ma di un influsso della storia dell’epoca che, in modo casuale, mette in relazione il grande musicista bergamasco e il personaggio inquietante creato da Mary Shelley. La scrittrice pubblica Frankenstein nel clima gotico del nascente romanticismo mentre si cominciava a studiare i segreti del cervello e della psiche. Si riteneva, tra l’altro, che il peso e la dimensione cerebrale dovessero determinare la maggior o minor intelligenza di un individuo. Gaetano Donizetti, grande musicista, morì nel 1848, a seguito di una grave forma di demenza, si spense a … Continua a leggere Donizetti come Frankenstein

I consigli della Principessa

La lettura è sempre stata il mio divertimento, il mio svago e il mio rifugio. Il mio comodino, perché leggevo soprattutto la notte, era sempre assediato di libri che mi tenevano compagnia sempre e comunque. Per i miei libri avevo una cura maniacale. Li rifasciavo, li pulivo, etichettavo, li collocavo nella libreria secondo gli argomenti e li catalogavo come se fossero in una biblioteca. Il mio primo libro “adulto” fu “Metello” di Pratolini, letto a 13 anni, rimasto per me come la pietra miliare che ha segnato il mio ingresso nel mondo dei grandi. Se non lo avete letto, fatelo … Continua a leggere I consigli della Principessa

Preghiera a Dio

Oggi, per una coincidenza nei calendari, è una triplice Pasqua. Cattolici e Ortodossi rievocano la Resurrezione di Cristo, gli ebrei la fuga dall’Egitto. Per riflettere sulla intolleranza religiosa ecco un testo di Voltare, tratto dal Trattato sulla tolleranza. PREGHIERA A DIO Non è più dunque agli uomini che mi rivolgo; ma a te, Dio di tutti gli esseri, di tutti i mondi, di tutti i tempi: se è lecito che delle deboli creature, perse nell’immensità e impercettibili al resto dell’universo, osino domandare qualche cosa a te, che tutto hai donato, a te, i cui decreti sono e immutabili e eterni, … Continua a leggere Preghiera a Dio

Pensaci Donald!

Sul basamento della Statua della Libertà, simbolo degli Stati Uniti, una targa recita le parole della poetessa Emma Lazarus. < Tenetevi, o antiche terre, la vostra vana pompa – grida essa [la statua] con le silenti labbra – Datemi i vostri stanchi, i vostri poveri, le vostre masse infreddolite desiderose di respirare liberi, i rifiuti miserabili delle vostre coste affollate. Mandatemi loro, i senzatetto, gli scossi dalle tempeste e io solleverò la mia fiaccola accanto alla porta dorata> Queste parole sono il “credo” del paese ed è per questo che, dopo il blocco delle frontiere voluto da Trump, ci sono … Continua a leggere Pensaci Donald!

Il Natale dell’abete

NATALE Nel mezzo, nel folto della selva fosca un dolente lamento interrompe la quiete del crepuscolo, e nell’ombra morbida della sera un rigoglioso abete sospira, tremano le sue radici nel letto della terra, sussurrano inquiete le sue lucide foglioline sottili, perché all’alba, nel rosso del mattino, la sua condanna a morte sarà eseguita, con feroci lame taglienti, le sue urla dolenti scuoteranno il bosco assonnato, il suo tonfo farà tremare monti e valli, a far destare gli uccellini spaventati, i cervi che corrono via saltellando, le volpi si ritirano nella loro tana, le lepri si fermano, immobili, trattenendo il respiro. … Continua a leggere Il Natale dell’abete

Fidel Castro

25 novembre 2016 La morte non è una festa – La morte non è una festa e, parafrasando Mao, la vita non è un pranzo di gala. Per nessuno. Oggi è morto Fidel Castro, il Cmandante, il lider maximo.. L’uomo che ha tenuto i piedi l’ultimo regime comunista del mondo. Grande rivoluzionario, inflessibile dittatore. Qualunque sia la nostra opinione su di lui non possiamo negare che abbia lasciato un segno profondo nella storia del mondo. Oggi a Cuba si piange e si medita su questa morte annunciata da una lunga malattia, a Miami negli Usa, nel quartiere degli esuli cubani … Continua a leggere Fidel Castro

DONNE DELLA REPUBBLICA

Ecco una proposta per consolarsi dalla elezione del 45° Presidente USA INVITO Genova, 11 novembre 2016, ore 17.30 Biblioteca Universitaria Sala da ballo, via Balbi 40, Genova Eliana Di Caro e Cristiana di San Marzano presentano il volume DONNE DELLA REPUBBLICA Dialoga con le autrici Massimo Bacigalupo Coordina Donatella Alfonso Paola Cioni, Eliana Di Caro, Elena Doni, Claudia Galimberti, Lia Levi, Maria Serena Palieri, Francesca Sancin, Cristiana Di San Marzano, Federica Tagliaventi, Chiara Valentini DONNE DELLA REPUBBLICA “Ricordiamoci che la storia la raccontano sempre i vincitori. Ed è quella che rimane a testimonianza del passato.  Vogliamo farci anche noi narratrici … Continua a leggere DONNE DELLA REPUBBLICA