Peppino e Giovannino ovvero Verdi e Guareschi

Spulciando nei miei veccchi scritti, ho ritrovato questo breve racconto che ha come protagonisti due grandi personaggi: Giuseppe Verdi e Giovannino Guareschi. Figli della stessa terra, in epoche diverse, soggiornarono entrambi a Busseto. Nell’anno verdiano ve lo ripropongo, sperando vi piaccia. Peppino chiuse la porta della piccola casa e si fermò in mezzo alla piazza. La nebbia: ammantava da sempre la pianura emiliana, la solita nebbia che, sola, era rimasta uguale nel trascorrere degli anni. La bianca barba ben curata di Peppino sembrava brillare di goccioline d’umidità, mentre gli occhi acuti lanciavano sguardi severi sulle poche macchine posteggiate, intorno ai … Continua a leggere Peppino e Giovannino ovvero Verdi e Guareschi

Calendario Verdiano: 10 ottobre 1813

Ecco, fra poco finirà il nostro Calendario verdiano e, dopo aver cominciato dalla morte del Maestro, siamo qui a celebrarne la nascita. Il 9 o forse il 10, e non ne siamo tutt’oggi certi, Giuseppe Verdi nacque a Le Roncole di Busseto. In questi giorni, tv, radio, giornali e teatri di tutto il mondo festeggeranno il Nostro e mi pareva inutile aggiungere altre notizie sulla sua vita, tanto più ne parliamo già da un anno e ancora ne parleremo fino al 2014. Ho pensato quindi di di segnalarvi alcuni video interessanti e alcune curiosità. Come molti grandi, anche Verdi fu … Continua a leggere Calendario Verdiano: 10 ottobre 1813

Calendario verdiano: 29 agosto 1859

Verdi e Giuseppina si sposano a Collonges-sous-Salève in Savoia il 29 agosto Il matrimonio non è nominato in nessuna lettera del compositore di quel periodo. Come sempre, il nostro musicista non si smentisce mai e conserva il massimo riserbo sul suo matrimonio con Giuseppina. Anche la scelta del luogo, un piccolo paesino il Alta Savoia la dice lunga. Massimo riserbo, evitare di sposare a Busseto, dove Giuseppina non era ben vista e, politicamente parlando, dare un segnale di adesione a quanti volevano i Savoia Re d’Italia. Il 1859 fu per i futuri italiani denso di avvenimenti e delusioni che culminarono … Continua a leggere Calendario verdiano: 29 agosto 1859

Calendario verdiano: 14 gennaio 1867

Il 14 gennaio 1867, mentre Verdi era, dal 1861, deputato nel primo parlamento italiano e si dedicava, non senza problemi e ripensamenti al prossimo debutto del “Don Carlo”, nella versione di Grand Opera per Parigi (11 Marzo) muore il padre, Carlo Verdi. Proprietario di una taverna alle Roncole, aveva sposato Luigia Uttini, e dalla loro unione era nato Giuseppe Fortunino Francesco. Scoperta e assecondata la passione per la musica del figlio. nel 1820 gli comprò una spinetta usata, facendogli impartire lezioni di organo. Benché la naturale riservatezza di Verdi non abbia permesso di capire appieno i motivi di tensione con … Continua a leggere Calendario verdiano: 14 gennaio 1867