I consigli della principessa

Forse è arrivato! Mi riferisco al freddo e, possibilmente, all’inverno. La mia estate non è stata un granchè. E, per finire in bellezza, a settembre, complice un movimento sbagliato, ho iniziato ad avere forti dolori alle gambe. Il dolore, per le persone allettate come me, sono di prassi ma, per mia fortuna, il 17 anni, sono ne avevo mai sofferto. Affrontare questo nuovo problema non è stato facile ed è per questo motivo che, ultimamente, sono stata poco presente sui social. Come sempre, i libri sono stati di sostegno e aiuto. Vi segnalo alcuni volumi degni d’attenzione. Di Federico Rampini, … Continua a leggere I consigli della principessa

I consigli della Principessa

La lettura è sempre stata il mio divertimento, il mio svago e il mio rifugio. Il mio comodino, perché leggevo soprattutto la notte, era sempre assediato di libri che mi tenevano compagnia sempre e comunque. Per i miei libri avevo una cura maniacale. Li rifasciavo, li pulivo, etichettavo, li collocavo nella libreria secondo gli argomenti e li catalogavo come se fossero in una biblioteca. Il mio primo libro “adulto” fu “Metello” di Pratolini, letto a 13 anni, rimasto per me come la pietra miliare che ha segnato il mio ingresso nel mondo dei grandi. Se non lo avete letto, fatelo … Continua a leggere I consigli della Principessa

Casa di mare

In questi giorni ho finito di leggere “Casa di mare” di Marco Buticchi (editore Longanesi) e proprio ieri è passata su Primocanale, una bella intervista con l’autore, che merita di essere vista. Buticchi, per chi non lo avesse mai letto, è considerato il “Salgari” dei nostri tempi e i suoi libri sono meravigliose e sorprendenti avventure scritte sul filo della storia. In “Casa di mare” però, pur mantenendo la stessa leggibilità e lo stesso ritmo, Buticchi è andato ben oltre. Ha Raccontato infatti la vita “spericolata” di suo padre Albino Buticchi. Quella del suo “eroe”, come Marco chiama il padre, … Continua a leggere Casa di mare

Corrispondenze d’amorosi sensi

Oggi vi propongo la lettera che ho ricevuto da un nuovo amico. Ma procedo con ordine. Qualche giorno fa, l’amico Diego, blogger che seguo da tempo, ha postato la recensione del libro “Duecentosedici” di Filippo Scuderi. Le recensioni di Diego sono sempre molto belle e accattivanti e, come è accaduto altre volte, mi metto subito alla ricerca del libro consigliato, ovviamente in versione ebook. Purtroppo, il libro di Scuderi è solo in cartaceo. Pazienza! Appena formulato il mio rincrescimento, ecco arrivare una mail con  “Duecentosedici”! Con il beneplacito dell’autore, poco dopo mi arriva anche il libro precedente: “Novantacentodieci”. Attacco subito … Continua a leggere Corrispondenze d’amorosi sensi

È ARRIVATO!

Tenere una nuova “creatura” tra le mani è sempre una grande emozione alla quale non ci abitua mai. Ogni libro è diverso dall’altro come un figlio è diverso dall’altro. “Una vita da tenore” è il mio sesto lavoro e, quando ieri, sono arrivate le mie copie, appena stampate, è scoppiata la solita smania di toccarlo, annusarlo, stringermelo sul cuore. L’emozione e la fatica di scriverlo, come potete immaginare, è stata tanta. Due anni di lavoro che ho condiviso con Daniele Rubboli , Roberto Iovino, Arrigo Valesio.  e l’editore  Antonello Cassan. Ora il “bimbo” è venuto alla luce e io mi … Continua a leggere È ARRIVATO!

Pronto per la stampa!

Finalmente è finito! Sabato sera ho rimandato all editore le ultime della biografia di mio padre “Una vita da tenore” e presto avremo il libro in mano! Il lavoro è stato lungo, pesante e meticoloso e devo ringrare tutti coloro che con il loro apporto mi hanno aiutata ad arrivare in fondo. Daniele Rubboli, giornalista e scrittore che ha tratteggiato un ampio affresco della carriera musicale di papà, attraversando 50 anni, e più di storia del melodramma. Roberto Iovino, direttore del Conservatorio Niccolò Paganini di Genova, che ha raccontato dei suoi incontri con mio padre, dandone un’immagine viva e vigorosa. Arrigo Valesio, … Continua a leggere Pronto per la stampa!

Buticchi e Bassani, due penne liguri

Ecco un paio di suggerimenti di lettura. Premetto che le mie indicazioni sono dettate solo dalle mie abitudini letterarie, non seguono le mode né le uscite più recenti. Oggi due libri di due scrittori liguri, ambientati in mondi lontani e sconosciuti.     “Il segno dell’aquila” ed. Longanesi di Marco Buticchi. Già in altre occasioni vi avevo parlato di questo Vero Maestro dell’Avventura Buticchi, in questo ultimo libro, si muove tra i fasti dell’antica Roma e le colpe di un Occidente moderno inspiegabilmente sordo alle terribili provocazioni dell’Isis. Ne nasce una storia ricca di colpi di scena in cui passato … Continua a leggere Buticchi e Bassani, due penne liguri

“Le rose dell’Ecuador” in ebook

Finalmente anche “Le rose dell’Ecuador” è uscito in versione ebook! Al prezzo di euro 4,99, lo trovate su tutte le librerie on line. Vi segnalo il link di UltimaBooks. Come potete vedere nella colonna di destra, ho segnalato i miei e-book presenti anche su StreetLib, bel sito utile a lettori e autori. Continua a leggere “Le rose dell’Ecuador” in ebook

Come la cipolla di Gunter

Chi legge molto non diventa necessariamente scrittore ma chi scrive deve essere obbligatoriamente lettore. Lettore accanito. Prima di tutto si legge, ansiosamente, furiosamente, si osserva, s’impara, si saccheggia. Poi si cerca di mettere in pratica. Ma, Ci sono delle tecniche specifiche per scrivere un libro? In realtà, non esiste un “sistema” uguale per tutti: ogni autore ha il suo sistema personale. C’è chi scrive per ore con Simenon, chi scrive nei caffè, chi di notte, chi col computer, chi con la vecchia macchina per scrivere. Io, per esempio scrivo prima nella testa e, quando mi metto al computer, trascrivo ciò … Continua a leggere Come la cipolla di Gunter