Farina, sale, olio

    Non si tratta degli ingredienti per una ricetta, ma di quelli per la sopravvivenza. In questi giorni l’unico argomento in tv, sui social, sui media è, giustamente, l’attacco terroristico alla Francia. “Siamo in guerra! Ha detto il Presidente francese Hollande, mentre tutti, ma proprio tutti, si scatenavano in congetture, analisi strategiche e politiche. Noi, cittadini passivi, abbiamo ascoltato, visto, pianto, protestato, inveito, offerto pace. Mia zia, 93 anni, dopo aver seguito tutti i tg, tutti i dibattiti e tutte le dirette da Parigi, ha detto soltanto una frase: “Bisogna fare scorta di viveri: farina, sale e olio.” I … Continua a leggere Farina, sale, olio

Minoranze litigiose

Pubblico un articolo uscito sulla rivista “Qui e non solo dintorni” Chi segue questo blog si sarà accorto che, da tempo, non ho più scritto di politica. Il fatto è che, ultimamente, non so proprio che dire, non capisco, non mi oriento, non so che posizione prendere su quasi nessun argomento. Sarà sicuramente un mio problema, ma l’unica cosa, forse un po’ retrò, che mi viene da dire è questa. Continua a leggere Minoranze litigiose

La frittata… politica

La frittata, si sa, piace a tutti. Fatta con gli zucchini, coi peperoni o con le erbette è un piatto facile e gustoso che nutre e soddisfa ogni palato. C’è pure chi la fa con la pasta avanzata, ma a me non piace. L’unica difficoltà, nel prepararla sorge nel momento in cui bisogna rivoltarla. Ecco, è proprio in quell’istante che il cuoco dimostra le sue migliori qualità. Velocità, mira, fermezza di polso e un po’ di fortuna. Per rivoltare la frittata ci sono vari metodi, la cui scelta dipende dall’abilità del rivoltatore. Il metodo più difficile, ma certamente capace di … Continua a leggere La frittata… politica

Italiani all’estero

«Non amano l’acqua, molti di loro puzzano perché tengono lo stesso vestito per molte settimane. Si costruiscono baracche di legno … Quando riescono ad avvicinarsi al centro affittano a caro prezzo appartamenti fatiscenti. Si presentano di solito in due… Dopo pochi giorni diventano quattro, sei, dieci. Tra loro parlano lingue a noi incomprensibili, probabilmente antichi dialetti. Molti bambini vengono utilizzati per chiedere l’elemosina ma sovente davanti alle chiese donne vestite di scuro e uomini quasi sempre anziani invocano pietà, con toni lamentosi e petulanti. Fanno molti figli che faticano a mantenere e sono assai uniti tra di loro… Le nostre … Continua a leggere Italiani all’estero

Salvatore Usala: “Fatti non pianti”

Salvatore Usala, malato di SLA di Monserrato, è un combattente, sempre in primo piano nella lotta per il riconoscimento dei diritti dei malati non autosufficienti. Questa volta, fa una proposta, apparsa su Sardiniapost.it, che va ben oltre la rivendicazione. Eccola: Salvatore Usala: “Duecentomila posti di lavoro se arrivano i fondi per le cure domiciliari”. Destinare 4,5 miliardi di euro, dei 18 che l’Italia spende per finanziare le residenze sanitarie assistenziali (Rsa) e simili, per un massiccio ritorno in famiglia di malati e anziani che lo desiderano. La proposta-progetto alternativa arriva dal segretario dell’associazione dei Malati di Sla, Salvatore Usala. “Si … Continua a leggere Salvatore Usala: “Fatti non pianti”

Dolce Enrico: dedicato ai dirigenti del Pd

Benché io sia immune dai miti e dalle mitizzazioni, riprendo il bel post del blog http://donnemanagerdinapoli.com. che, oggi, mi sembra attuale e assolutamente necessario. Antonello Venditti. E’ un dovere ricordare ai signori dirigenti del PD – Partito Democratico la loro storia positiva affinchè non distruggano quel che di buono abbiamo ereditato dal passato ed il nostro futuro. . Dolce Enrico Enrico, se tu ci fossi ancora ci basterebbe un sorriso per un’abbraccio di un’ora. Il mondo cambia, ha scelto la bandiera l’unica cosa che resta è un’ingiustizia più vera. Qui tutti gridano, qui tutti noi siamo diversi ma se li … Continua a leggere Dolce Enrico: dedicato ai dirigenti del Pd