Ciao Michele

Se n’è andato, a soli 37 anni, per un banale incidente. Un furgone non ha rispettato una precedenza e lo ha ucciso sul colpo, mentre si allenava sulle strade di casa. Al prossimo Giro d’Italia avrebbe avuto i gradi di capitano della sua squadra. Grande ciclista, uomo intelligente e simpatico, realista, pragmatico e ottimista. Ci mancheranno il suo sorriso e la sua grinta. Annunci Continua a leggere Ciao Michele

Ottavio Garaventa, Ugo Foscolo e la Milano-Sanremo

Il 18 marzo di 3 anni fa moriva il mio papà Oggi si corre una delle gare ciclistiche più importanti del mondo: la Milano-Sanremo.   A più d’uno, l’accostamento potrà sembrare blasfemo, irriverente, ma permettetemi una breve riflessione. Ognuno di noi ha i suoi morti e ognuno li ricorda a modo suo: le preghiere, i fiori sulla tomba, l’intimo colloquio. C’è anche chi non li ricorda affatto ed è come se li facesse morire 2 volte. Mai come adesso mi sono sembrati veri i versi di Ugo Foscolo:   Sol chi non lascia eredità d’affetti poca gioia ha dell’urna; e … Continua a leggere Ottavio Garaventa, Ugo Foscolo e la Milano-Sanremo

Nibali rosa

Vincenzo Nibali ha vinto il suo secondo Giro dItalia. Contro ogni aspettativa, a causa di alcuni giorni difficili era scivolato a 4 minuti dalla Maglia Rosa e sembrava ormai fuori dai giochi. Poi, con un guizzo da vero campione, in 2 tappe entusiasmanti ha ribaltato la classifica e ha vinto, entusiasmando il pubblico e i suo tifosi. Nibali ha vinto con le gambe, col cuore e col la testa. Qualche giorno fa, nel mio post, “La vita è…..” avevo scritto alcune riflessioni che, si attagliano perfettamente con il comportamento dello “Squalo dello Stretto”. Continua a leggere Nibali rosa

La vita è un lungo e faticoso Giro d’Italia

La vita è un lungo e faticoso Giro d’Italia. Il traguardo è la morte, dove tutti i ciclisti arrivano, chi prima chi dopo. La maglia rosa è per quei pochi che, potranno lasciare il loro nome nella storia. Ogni ciclista è diverso dall’altro, ognuno ha le sue caratteristiche che lo rendono idoneo ai diversi percorsi. Ci sono i passisti, regolari e pazienti, come Eugenio Montale, schivo poeta di lunga tenuta. I velocisti che lanciano il proprio motore nella fiammata dell’estrema velocità che dura solo pochi istanti, come Marilyn Monroe, bellezza bruciata da un attimo di gloria. Ci sono gli scalatori, uomini piccoli e leggeri, indomabili e … Continua a leggere La vita è un lungo e faticoso Giro d’Italia

Mamme in bicicletta!

Oggi è la Festa della Mamma e, da due giorni è iniziato il mio amato Giro d’Italia. Le mamme, si sa, san fare di tutto e di più e mi è sembrato simpatico mettere insieme Mamme e Biciclette Auguri a tutte le Mamme, anche a quelle, come la mia, che vanno a piedi! Qui, per gli appassionati di ciclismo, il libro delle tappe del Giro d’Italia, detto “Garibaldi “FIGINI giro 2016 road book figini Continua a leggere Mamme in bicicletta!

Qualche nota sui Giusti

Oggi è la Giornata della memoria. Si ricorda la Shoa e gli orrori di un odio senza senso. Io, in un afflato di speranza, voglio ricordare i Giusti delle Nazioni. Niente retorica, solo qualche nota. Chi vorrà potrà approfondire e riflettere in solitudine. Comunque, posso solo dire che, visto ciò che accade in Europa in questi tempi, la storia non insegna niente. Il termine“Giusti tra le nazioni” (Righteous Among the Nations, in ebraico:  Chasidei Umot HaOlam) indica i non-ebrei che hanno rischiato la propria vita per salvare anche un solo ebreo dal genocidio nazista, dalla Shoah. Sono oltre 20.000 i … Continua a leggere Qualche nota sui Giusti

La vie en rose

Ieri è venuto a trovarmi il mio amico Ettore con sua moglie Sabrina e, ancora una volta, abbiamo parlato dei nostri “amori” Niente di equivoco, tranquilli, ma solo “corrispondere d’amorosi sensi”. Io e Ettore, infatti, condividiamo due grandi passioni: la Sampdoria e il ciclismo! E dunque come poteva il prode Ettore mancare all’appuntamento genovese con la mitica corsa rosa? Non è mancato e ha riportato un prezioso trofeo di cui ha voluto farmi omaggio. Il kit del campione è mio: maglia rosa, berretto d’ordinanza, e gadget assortiti! Le affinità elettive”, talvolta, si trasformano in miracoli. Ieri sera, per una rocambolesca … Continua a leggere La vie en rose

” L’uccellino rosa” al Giro d’Italia

Come ogni anno, torna il Giro d’Italia e io son qui, presente e pronta! Ma per l’edizione del 2015, ho un motivo in più per non perdere neppure una tappa. Mi spiego. Chi ha letto “Le favole della sera”, ricorderà la storia de “L’ uccellino rosa”, dedicata al grande Eddy Merck. Mi sarebbe tanto piaciuto inviargliela ma non sapevo come fare. L’amico Carlo Delfino, grande esperto di ciclismo, mi ha fornito l’indirizzo di Alessandra De Stefano, giornalista e conduttrice delle dirette Rai dedicate al ciclismo. Io, con la mia faccia tosta, le ho scritto. “Gent.ma Alessandra (permettimi la confidenza) mi … Continua a leggere ” L’uccellino rosa” al Giro d’Italia

“L’uccellino…” alla radio

Ecco qui, il podcast (registrazione) della favola “L’uccellino rosa” trasmessa da Radio Libriamoci Web, con la voce di Livia Napolitano. https://archive.org/details/LuccellinoRosaDiMarinaGaraventa Buon ascolto! da “Le favole della sera” Continua a leggere “L’uccellino…” alla radio