La convalescenza

La convalescenza

 

La convalescenza , non so se ve ne siete accorti, è scomparsa dal vocabolario e dalle nostre abitudini. Per convalescenza  s’intende quei periodo più o meno lungo, a seconda della malattia, che cominciava appena la malattia era debellata ma il corpo non aveva ancora riacquistate le forze. La durata di quel periodo dipendeva dalla gravità della malattia e dalla condizione generale del paziente. Per una buona convalescenza si consigliavano cibi leggeri, aria buona, buone letture e attività fisica moderata. Così il corpo e la mente riprendevano  vigore e ritrovavano l’equilibrio.

C’era persino il tempo di pensare ! E forse, proprio per questo, la povera convalescenza  è stata spazzata via. Meditare non fa bene alla salute!

Oggi, l’imperativo è quello di tornare subito ai ritmi della nostra alienata quotidianità.

Basta guardare le pubblicità di certi farmaci da banco contro le malattie più diffuse e vedrete che la caratteristica più decantata non è la guarigione ma la possibilità di rientrare subito nei ritmi del quotidiano . Guai a perdere una cena tra amici, un cinema, una serata in discoteca!

E, soprattutto , guai se vi soffermate a pensare !

Annunci

3 pensieri su “La convalescenza

  1. Sono d’accordo in toto sull’argomentazione di questo bel post. Ed è vero che la forma in cui si presentano gli spot pubblicitari è significativa, riflette i valori in auge. Efficienza subito e presto, per non intralciare gli impegni. E pazienza se il riferimento fosse solo agli impegni di lavoro (che talvolta rendono impossibile una guarigione nel giusto tempo), ma sono gli imperativi del tempo libero ad essere in prima considerazione. Poi, più sullo sfondo, il post solleva la questione del rapporto con la malattia, condizione umana assolutamente normale con la quale dobbiamo tutti, prima o poi, fare i conti. Questa fuga dalla realtà in una eterna adolescenza è l’altro lato della medaglia della falsa allegria. Bel post, Marina carissima.

    Piace a 1 persona

  2. Ottima fotografia della realtà attuale!Ho piena consapevolezza di questo e tutto il mio impegno è centrato a trovare il tempo x leggere correre o camminare trovare silenzio e meditare…insomma sfuggire all’impiglio in cui i ritmi ‘moderni’ ti scaraventano!!!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...