Donizetti come Frankenstein

Strano paragone, direte voi! In realtà non si tratta di una vera correlazione ma di un influsso della storia dell’epoca che, in modo casuale, mette in relazione il grande musicista bergamasco e il personaggio inquietante creato da Mary Shelley.

La scrittrice pubblica Frankenstein nel clima gotico del nascente romanticismo mentre si cominciava a studiare i segreti del cervello e della psiche. Si riteneva, tra l’altro, che il peso e la dimensione cerebrale dovessero determinare la maggior o minor intelligenza di un individuo.

Gaetano Donizetti, grande musicista, morì nel 1848, a seguito di una grave forma di demenza, si spense a soli 51 anni. Per approfondire le cause della malattia fu sottoposto ad autopsia. In quell’occasione, dottor Gerolamo Carchen, senza farsi vedere dai colleghi, trafugò la calotta cronica del musicista. Il furto venne scoperto quando, nel 1875, la salma fu traslata nella Basilica di Santa Maria. Dopo faticose indagini, si scoprì che il povero resto era finito nella bottega di un pizzicagnolo, nipote di Carchen. Ben pulita e lucidata, serviva per contenere le monete di resto.

Ma le stranezze su Donizetti non finiscono qui. Ancor oggi visibile e visitato da molti turisti, a Bergamo sorge il monumento a Gaetano Donizetti. In verità, l’autore Francesco Jerace aveva scolpito il gruppo marmoreo dietro commissione della città di Catania, che voleva onorare in grande concittadino Vincenzo Bellini. Purtroppo la città non fu in grado di pagare l’autore. L’opera venne offerta a Bergamo che l’accetto a patto che riproducesse le sembianze di Donizetti. Detto, fatto! Lo scultore tolse la testa di Bellini e mise quella di Donizetti.

Si può concludere dicendo che il geniale bergamasco non ha mai avuto la testa a posto!

“Lucia di Lammermoor” di G. Donizetti – scena finale

Annunci

5 pensieri su “Donizetti come Frankenstein

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...