Tutti pazzi … per la lirica!

Non sono sparita, ma sono solo molto occupata per portare a termine una serie di attività dedicate a mio padre.

Per farmi perdonare vi prpongo un pezzo, scritto qualche anno fa per il mio primo blog su Splinder.

Spero vi piaccia!

Tutti pazzi … per la lirica!

Titolo sibillino che non si riferisce ai melomani, già realmente affetti dalla gravissima e inguaribile “sindrome del melodramma”, ma fa riferimento ai personaggi delle opere: costoro, infatti, già afflitti da una sfiga incommensurabile, sono spesso affetti dalle più strane patologie psichiatriche che, nella maggior parte dei casi, li conducono alla morte.
Ecco un breve prontuario che, senza alcuna pretesa, evidenzia i casi più clamorosi:

SERIAL KILLER
I coniugi Macbeth (“Macbeth” di G. Verdi) con spiccata propensione all’uso d’armi bianche, non perdono occasione per far fuori amici e parenti: entrambi affetti da visioni e sensi di colpa. INCURABILI

Principessa Turandot (“Turandot” di G.Puccini) con incomprensibili enigmi respinge tutti i pretendenti alla sua mano e li fa decapitare. RECUPERABILE Cura consigliata: scopare col Principe Calaf.

INFANTICIDI
Medea (“Medea” di L. Cherubini) fa fuori i figli per far dispetto a Giasone.INCURABILE

Norma (“Norma” di V.Bellini) come sopra ma l’omicidio fallisce e lei muore bruciata viva con quel cog… di Pollione. Sospetta coppia sado-maso. INCURABILI

Margherita (“Mefistofele” di A.Boito) annega il figlio e, per buon peso, avvelena la madre poi si pente e muore in grazia di Dio. Sospetta mania religiosa. INCURABILE

SONNAMBULISMO
Amina (“La sonnambula” di V.Bellini) vaga per i tetti del paese visitando le camere dei turisti. Non è chiaro se sia sonnambula o putt… . RECUPERABILE Cura consigliata: matrimonio con pirla locale

EPILESSIA
Otello (“Otello” di G.Verdi) ammazza moglie e luogotenente per recuperare un fazzoletto e, non pago, si toglie la vitaida. INCURABILE

CATALESSI
Padre (“I masnadieri” di G.Verdi) caso rarissimo: nello spazio di quattro atti, muore e risuscita tre volte con grave sconcerto del pubblico. A tutt’oggi la sua morte non è stata accertata ma ciò conta poco perché, comunque, son morti tutti gli altri.

DISSOCIAZIONI E PATOLOGIE VARIE
Lucia (“Lucia di Lammermoore” di G.Donizetti) caso frequentissimo di pazzia da abbandono sentimentale: uccide il marito impostole e poi saltella per 30 minuti sul palco emettendo gorgheggi al limite del diapason. INCURABILE

Abigaille (“Nabucco” di G.Verdi) dopo aver inutilmente tentato di accaparrarsi il trono e pure Ismaele, muore pazza. INCURABILE

Don Giovanni (“Don Giovanni” di W.A.Mozart) affetto dall’omonima sindrome a sfondo sessuale, ammazza, truffa e conversa con le statue. INCURABILE

lezione_di_canto

Annunci

11 pensieri su “Tutti pazzi … per la lirica!

  1. è il bello della lirica: profondamente popolare e nel contempo densa di grandi qualità artistiche e musicali, credo che certi sentimenti «esagerati» facciano parte del suo fascino e dell’ironia sottile a volte, in alcune grandi esecuzioni, trapela

    come sempre la tua penna spumeggiante è piacevole come te, cara princy

    Mi piace

  2. Grazie a questo tuo argutissimo post abbiamo ( G. ed io ) iniziato la giornata ridendo: il modo migliore, grazie a te, Marina! Sei sempre fortissima.. e se penso che è anche datato.. be’, lo sei sempre stata, lo sapevamo!
    ( Letto appena arrivato, ma stavo dimenticando di commentare, e stavolta volevo farlo presto, anche per salutarti )
    Un abbraccio e buon lavoro. A&G

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...