Concertando

Capita che la vita, per un insondabile gioco del destino, ci riporti indietro nel tempo, a ritroso lungo un cammino già percorso e, ormai dimenticato. Tornano, dunque, emozioni, gioie, affanni e ansie già vissute. Ma il tempo e la vita vanno avanti inesorabili e ciò che prima ci sembrava tanto interessante, capita che, nell’oggi, non ci soddisfi più.

Così sono io, in questo momento.

Nella mia prima vita, mi occupavo di un’associazione musicale, “Dafne”, da me fondata che, con un gruppo di giovani artisti, preparava e metteva in scena spettacoli musicali. Con grande soddisfazione, l’associazione aveva molto successo, lavorando con enti, comuni e persino con il Teatro Chiabrera di Savona. Io mi occupavo ella parte organizzativa e gestionale, mentre la parte musicale era affidata alla pianista Domenica Guglielmo.

Poi la mia vita cambiò e, proprio Domenica rilevò l’associazione, visto che io non potevo più occuparmene. La Dafne entrò nell’album dei mio passato, portandosi dietro ricordi ed esperienza.

Oggi, dopo 12 anni, la scomparsa di papà, mi spinge a richiamare in servizio proprio quell’esperienza e quei ricordi.

Il Comune di Savignone, volendo organizzare una serata in onore di papà, mi ha chiesto di occuparmene.

Naturalmente, ho accettato, solo perché voglio onorare la sua memoria, ma la fatica intellettuale e spirituale è tanta.

La mia mente è troppo lontana, ormai.

Spero, comunque,di far bene, per papà.

Digitalizzato_20140402 (2)

Annunci

16 pensieri su “Concertando

  1. io penso che tu sia un personaggio molto importante per Savignone, e sicuramente la persona più autorevole e conosciuta per onorare un grande uomo e musicista come il tuo babbo

    però mi pare evidente che non possano chiedere a te fatiche fisiche superiori a quelle che puoi sopportare, quindi anche se te ne occupi, dovranno ben affiancarti delle persone per «tirare» il carro

    sicuramente la qualità del tua apporto sarà all’altezza della persona grande che sei, in ogni caso

    Mi piace

      1. Mica ti avrà chiesto di cantare ll sindaco? Forse l’amministrazione comunale di Savignone dovrebbe pensare ad un evento più permanente in ricordo di tuo papà e non semplicemente una serata a ricordo. Speriamo, visto che Savignone se lo può permettere!!!

        Mi piace

  2. Sono sicurissimo che sarai in gradoi di fare un’otimo lavoro. Primo per l’amore che hai e che hai sempre avuto verso il tuo papà ed inoltre perchè sei una ragazza piena di risorse che ti danno una forza eccezionale…..hai la volontà di fare….ed è questa volontà che ti permetterà di fare sempre bene…..Ciao. Pino.

    Mi piace

  3. Sei in grado di farlo, sicuramente! Papà apprezzerà il tuo sforzo e sarà una celebrazione che scalderà il cuore dei tuoi compaesani!
    Un abbraccio Renata

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...