Cane vs Gatto! LA SFIDA

Frida, la Prof.
Frida, la Prof.

Sin dall’alba dei tempi il mondo degli amanti degli animali si divide in due categorie: gli amanti dei gatti e gli amanti dei cani.

E’ chiaro che gli amanti degli animali amino sia il gatto che il cane, ma è altrettanto evidente che quasi tutti abbiano un debole per uno dei due pelosetti. Molti non lo ammetteranno mai. Sarebbe come chiedere ad un genitore quale figlio preferisce! La maggior parte invece non ha problemi ad ammettere la propria preferenza, anzi cerca con le più disparate argomentazioni di avvolorare la propria scelta. Quasi tutti avrete sentito almeno una volta dal vostro amico amante dei cani una frase come questa: “Il gatto è legato alla casa, il cane al padrone. Quindi il cane è migliore!”. D’altro canto, avrete sicuramente sentito dalla vostra amica gattara una tal argomentazione: “Il gatto è autosufficiente mentre il cane senza il padrone non può fare neanche i bisogni. Quindi il gatto è migliore!”.

Se volete mettere fine a questi inutili e, spesso, animosi dibattiti questo articolo è quello che stavate cercando. In maniera quasi scientifica analizzeremo alcune caratteristiche dei due contendenti per stabilire, una volta per tutte, se c’è un solo vero amico dell’uomo o se entrambi, con tratti distintivi diversi, possono essere considerati veri amici.

  • Cervello:  in termini assoluti di peso non c’è storia. Con 64 grammi di materia grigia vince senza dubbio il cane! Ma se rapportiamo il peso del cervello alla stazza, anche il gatto con i suoi 24 grammi rientra in gioco. Ovviamente non conta solo il peso ma anche e soprattutto la velocità con cui si “elaborano” le informazioni. In questo campo con 300.000.000 di neuroni (contro i soli 160 milioni del cane) il gatto non ha rivali. Quindi la prima manche va al gatto!
    CANE 7 – GATTO 9

  • Carattereuna delle caratteristiche che contraddistinguono i cani è la loro tendenza a socializzare. D’altronde i cani sono (dopo l’uomo) gli animali sociali per eccellenza. I gatti invece, più indipendenti ed emancipati, rivendicano i loro spazi mostrando spesso un carattere più aspro. Quindi senza molti patemi d’animo la seconda manche va al cane.
    CANE 10 – GATTO 7

  • LegameChi ha detto che i gatti non instaurano un legame profondo con il loro padrone? Al di là dei luoghi comuni, i gatti sono molto legati ai loro padroni. Ma anche in questo caso, seppur di poco, il cane mostra un’attaccamento superiore rispetto al felino domestico.
    CANE 10 – GATTO 9

  • Risoluzione dei problemi: nonostante la spiccata intelligenza i gatti tendono a non svolgere i compiti che vengono loro assegnati. La loro indole indipendente infatti li spinge a disinteressarsi dei problemi che non li riguardano direttamente. Il cane, che invece è un maestro nella risoluzione dei compiti, vince senza problemi la quarta manche.
    CANE 9 – GATTO 6

  • Popolarità: se avessimo scritto questo articolo 10 anni fa, il cane avrebbe vinto senza problemi questa manche. Negli ultimi anni, grazie soprattutto alla loro simpatia e alla crescente diffusione sul web di video che li riprendono, i gatti hanno conquistato il cuore di milioni di persone. Dunque in questa manche il gatto strappa un insperato pareggio.
    CANE 9 – GATTO 9

  • Comunicazione: sia il cane che il gatto utilizzano il loro verso, modulato di volta in volta in maniera diversa, per comunicarci qualcosa. Se i cani con il loro abbaio riescono a comunicarci quasi tutti i loro stati d’animo, i gatti, dal canto loro, riescono ad emettere delle frequenze di miagolio addirittura simili a quelle di un neonato. Secondo alcuni studi questi miagolii riuscirebbero ad avere un effetto subliminale sui padroni. La manche va, quindi, al gatto che riesce così a riaprire la sfida!
    CANE 7 – GATTO 9

  • Sviluppo dei sensi: Non c’è bisogno di alcuna discussione, il gatto vince su tutti i campi. Udito raffinato, vista da far impallidire gli strumenti di visione notturna della NASA e, a dispetto delle credenze popolari, olfatto più sviluppato rispetto a quello del cane.
    CANE 5 – GATTO 10

  • Utilizzo: il cane può essere addestrato e affiancato all’uomo per una miriade di scopi: salvataggi, ricerche di dispersi, guardia, operazioni antidroga e così via. Il gatto per la sua scarsa voglia di svolgere i compiti invece ha un’utilità più legata al benessere della singola persona (solitamente il padrone). Ad esempio, accarezzare un gatto riduce lo stress e l’ipertensione. Visto, comunque, il continuo e costante servizio svolto dal cane a favore dell’uomo questa manche non può che andare a lui.
    CANE 10 – GATTO 7

Termina qui la mitica sfida tra cane e gatto con un risultato di 67 a 66. Si tratta di un sostanziale e clamoroso pareggio!

Quindi godetevi i vostri amici a 4 zampe e non abbiate timore ad esprimere la vostra preferenza. In fondo sono due spledidi animali  con ben determinate caratteristiche che li rendono differenti e complentari a diverse personalità umane. Un po’ come avviene nelle coppie! C’è chi ha più intesa con un cane, chi con un gatto.

 Il simpatico pezzo è tratto dal sito http://www.amoremiao.it

Matikde, la pianista
Matikde, la pianista
Annunci

10 pensieri su “Cane vs Gatto! LA SFIDA

  1. in un certo senso è sbagliato anche paragonarli; personalmente trovo i gatti animali meravigliosi, ma dal punto di vista affettivo provo sincera simpatia verso i cani; l’importante è rispettarli entrambi; c’è da dire che ogni animale ha poi una personalità propria, ed è questo un aspetto da non trascurare; Frida è bellissima

    Mi piace

  2. Ho passato 50 anni della mia vita con cani e gatti ,ho visto tra loro amore e
    reciproco rispetto.A me e alla mia famiglia hanno donato tanto, mi ritengo
    fotunata per aver avuto la possibilià di conoscerli e amarli.Sono per la partità,entrambi MERAVIGLIOSI!!! Grazie Marina per averli ricordati con questo Post.Baci e te e alla tua cagnolona!!!

    Mi piace

  3. Abbiamo avuto un gatto persiano, bella esperienza, ma i miei figli si erano affezionati talmente che quando è morto non si potevano consolare.
    per quando riguarda il suo affetto, lui era legato al mio figlio maschio tanto che alla notte dormiva in fondo al suo letto..
    Marina seguo sempre i tuoi interessanti articoli anche se non sempre commento.
    Ti invio un saluto e un bacione grande, Luigi

    Mi piace

  4. Io ho avuto per 15 anni un cane ed ora da 15 anni ho un gatto…..voto assolutamente per la parità! Sono meravigliosi entrambi, con le loro diversità, entrambi ti entrano nel cuore e non lo lasciano più….
    Simpaticissimo questo post, Marina! Buon dicembre!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...