“Le favole della sera”: pareri e consensi

tiitolo uccellinoDSC_2716 -polaA quasi un mese, dall’uscita dell’ebook “Le favole della sera”, ecco qualche parere che mi fa piacere condividere con voi. Comincio dal più illustre:

GIOVANNI MERIANA , scrittore e pubblicista

Queste piccole grandi fiabe di MARINA Garaventa leggibili su ebook sono la prova della sua straordinaria capacità affabulatrice, mirata in questo caso sui piccoli. Le storie che Marina racconta hanno spesso per protagonisti animali che prodigiosamente assumono comportamenti e sembianze umane, pur restando animali. Si veda il miracolo dell’uccellino rosa, che angosciato dalla sua diversità e dalla privazione di un nome s’intruppa in un giro ciclistico, si posa sul ciclista che veste il suo stesso colore, la maglia rosa, e da lui mutua il nome: Eddy tra gli applausi scroscianti dei tifosi. Una metamorfosi che più felice e naturale di così non potrebbe essere. O la storia di Alassio e Alerame, tutta incentrata sugli umani che per riuscire nei loro obiettivi si fanno piccoli piccoli e vincono la loro battaglia con l’astuzia e il fiuto. Una stori incredibile per essere vera, ma che tale diventa grazie alla fantasia e allo stile con cui è raccontata. Non è la prima volta che si racconta dei due figli dell’imperatore, ma questa volta la leggenda diventa una favola grazie al modo di raccontare di Marina, al suo farsi piccola tra i più piccini per scolpire a tutto tondo i protagonisti delle sue storie. E’ il modo migliore per fissarli nella mente perchè l’infanzia ha bisogno che anche le favole abbiano una loro credibilità come realtà vera e qui Marina dà veramente il meglio di sé. Ancora una favola di umani: quella del pandolce, del quale sembra persino di sentire l’odore quando esce dal forno, tanto è autentica e precisa e a un tempo favolosa la storia raccontata. Chi ha letto i libri di Marina la conosce già, ma anche qui l’affabulatrice che emerge e il suo stile danno vita a una fiaba credibile e vera. Impossibile dimenticare i ruoli, i profumi, i diversi punti di vista, il rigore di chi sa che il pandolce è una cosa viva e come tale va trattata, rispettandone le esigenze e gli umori Brava Marina. Hai inventato un altro genere letterario nel campo affabulatorio: la fiaba fatta di personaggi vivi e credibili scolpiti a tutto tondo. Chi li frequenta non li dimentica facilmente.

 

MINA WELBY

Ti auguro di portare tanta felicità a tanti grandi e piccini con le tue favole. E’ quello che vuoi e che dai.

 

VIRALCAFFE’, magazine

Favole adatte ai nativi digitali, dove i protagonisti sono gli animali e i bambini stessi…. (continua)

 

SOCIETA’ ITALIANA LETTERATE,

Le favole della sera, il nuovo libro di Marina Garaventa…  (continua)

QUI, TUTTE LE INFORMAZIONI PER SCARICARE IL LIBRO

 

 

Annunci

Un pensiero su ““Le favole della sera”: pareri e consensi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...