IL CAVALIERE SI ASSOLVE IN TV (Concita De Gregorio)

Dopo la scandalosa trasmissione sul caso Ruby, andata in onda ieri sera su Canale5, urge riflettere a fondo sullo strapotere mediatico di Berlusconi. Mascherata da servizio giornalistico, officiata da giornalisti assai poco obiettivi, la trasmissione, dalla quale sono stati volutamente omessi tutti i testimoni contrari al cavaliere, è stato un lungo spot, destinato agli spettatori meno informati e più ingenui.

Ecco il commento di Concita De Gregorio.

IL CAVALIERE SI ASSOLVE IN TV (Concita De Gregorio).

Annunci

23 pensieri su “IL CAVALIERE SI ASSOLVE IN TV (Concita De Gregorio)

  1. Semplicemente vomitevole dai resoconti che ho letto e perchè io mi voglio bene non l’ho guardato!Possibile che in tutti questi anni gli italiani non riescano a guarire da questo tumore ?

    Mi piace

  2. Non ricordo l’autore ne il titolo, ma la storia era così riassumibile: un vecchio possidente terriero manda il suo servo a cercare un confessore a cui chiede l’assoluzione dei propri peccati. Nella sua vita si è macchiato di tanti delitti compreso l’omicidio, ma considera anche che i due che ha ucciso erano delle carogne, che il mondo dopo la loro morte fosse migliorato e che lui macchiandosi di un omicidio che lo condanna alle fiamme dell’inferno lo ha fatto per gli altri e quindi va assolto.
    Non ho visto la trasmissione di canale 5, ma penso che alla fine nella testa di molta gente ci sia la convinzione che se mister B non avesse dato una mano a quella povera ragazza chissà dove questa sarebbe finita e anche un’altra cosa, l’ha fatta sentire importante in grado di guadagnarsi da vivere con le proprie forze o le proprie grazie.
    Ma forse mister B dimentica una cosa, che certi comportamenti da una figura istituzionale non sono appropriati in quanto la società “bacchettona” che lui rappresenta alla fine lo ha reso ricattabile, e, ora che ci penso, se avesse avuto più tempo di stare in quello scranno, avrebbe potuto far riscrivere a Ghedini la legge Merlin, in fondo basta poco a depenalizzare un reato 😉

    Mi piace

    1. però, Marina carissima, ogni tanto devi scambiare me per paolo, altrimenti sembra che pensi più a me che a lui; sai che noi, tuoi lettori e ammiratori, siamo un po’ gelosi!

      Mi piace

  3. Quest’uomo non fa solo schifo, fa anche paura per quello che può raggiungere con i suoi soldi e la sua malignità…..d’altra parte si sa che non c’è seduttore più pericoloso del male!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...