Il progetto “Sono Scomodo”

Cari amici, vi presento oggi un bellissimo progetto editoriale al quale mi onoro di partecipare. Ecco di cosa si tratta.

sonoscomodoSono Scomodo® è un progetto editoriale di Liberodiscrivere®

Autori: Antonello Cassan – Margherita Marchese Scelzi

Direttore di redazione Maria Cristina Defelice

Grafica: Frog adv

 

Pubblicazione, scomoda, priva di orientamento politico, virtuale e cartacea edita per proporre al pubblico singoli individui scomodi per motivi contingenti o per scelta. Non possono partecipare a questa pubblicazione: comodi e comode, donne e uomini iscritti a qualsivoglia partito. Liberodiscrivere® raccoglie più scomodi/e possibile con un atteggiamento propositivo e progettuale, non di protesta o salvifico. La scomodità, per l’editore, è il germoglio del futuro, un potente afrodisiaco, il prodromo della libertà, la cura alla depressione, una buona soluzione per i kili in eccesso, essere la minoranza, la salvezza da tutti coloro che sono, univocamente, soggetti agli “ismi” e a tanto altro ancora. La missione è pubblicare il libro “sono scomodo”, realizzare una mostra itinerante e produrre una continua informazione virtuale. Lettori e spettatori ne faranno l’uso che riterranno più opportuno.

Non è detto che seguiermo queste regole, ovviamente faremo gli scomodi nostri.

 

Ogni settimana pubblichiamo, con le motivazioni, una fotografia di uno scomodo o scomoda sia su http://www.liberodiscrivere.it/ sia su Sono Scomodo Facebook

Viene così emesso e reso pubblico, da parte di Liberodiscrivere, un “Cerificato di Scomodità”.

52 scomodi/e, entro la fine del 2013, saranno in un libro e in una mostra fotografica itinerante.

 

CHI PENSA DI ESSERE SCOMODO/A, QUANTO BASTA, PUÒ PROPORSI ALL’EDITORE E INVIARE IL SEGUENTE MATERIALE:

SCOMODI MIEI: descriva con ironia in cosa è scomoda la sua vita e cosa è la scomodità per lei cercando di essere il meno autoreferenziale possibile.  Indicare il segno zodiacale e la tendenza politica. (Il testo di circa 800 caratteri).

FOTOGRAFIE: 6 foto ritratti, (2 orizzontali, 2 verticali, 2 quadrati) ottenuti con il magistero dell’arte, rigorosamente in bianco e nero di elevata qualità. Indichi l’autore degli scatti.

HIC SUNT: in che ambiente si propone? Cultura, Società, Arte, Letteratura, Cucina, Musica, Economia, Istruzione, Agricoltura, Turismo, Musica, Lavoro, … altro.

AD UNGUEM suggerisca tre personaggi scomodi di ogni genere e di ogni tempo.

AD BESTIAS: indichi tre individui da sempre troppo comodi.

ROMPITUBE: può registrare un filmato di max 1 minuto in cui  dice perché è scomodo, e lo inserisce su YOUTUBE noi metteremo il link alla pubblicazione virtuale.

 

Per info mail: sonoscomodo@Liberodiscrivere.it

Layout 1

Annunci

8 pensieri su “Il progetto “Sono Scomodo”

  1. Più che scomoda, vivi scomodamente, ma la tua vita è ricca rispetto ad una massa di persone che credono di godersela invece si vivono addosso!
    Al solito sei la “voce fuori dal coro” che riscalda l’anima e fa pensare e considerare la vita ed il vivere da una prospettiva totalmente diversa!
    Un abbraccio Renata

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...