Primarie Pd: candidati a confronto su SkyTG24

Pier Luigi Bersani, Matteo Renzi, Nichi Vendola, Laura Puppato e Bruno Tabacci saranno i protagonisti di una sfida all’americana, in un format condiviso e scandito da 13 regole. Il 12 novembre alle 20:30: su SkyTG24, Cielo e in streaming su Sky.it

Riferendosi ai post precedenti “Primarie Pd: chi sono i candidati”, ecco qualche nota biografica degli ultimi 2 candidati:

BRUNO TABACCI
Laureato in Economia e Commercio, 66 anni, ha un lunghissimo curriculum vitae: con la Democrazia Cristiana dagli anni settanta al 1994, è stato dapprima consigliere comunale, poi consigliere regionale e Presidente della Regione Lombardia, inoltre è stato membro di diverse Commissioni e Comitati, alcuni dei quali sono stati da lui anche presieduti. In particolare è stato relatore della Legge finanziaria 1994 predisposta dal Governo Ciampi.Dal 1994 al 2001 si è invece occupato della propria carriera da funzionario statale come consigliere d’amministrazione di ENI, SNAM ed Efibanca, in seguito come presidente dell’Autostrada A15 Cisa e dal 2000 copresidente della Fondazione del premio letterario Bancarella.
Nel 2001 ha aderito all’UDC di Pier Ferdinando Casini, che ha lasciato nel 2009 per confluire nel gruppo misto assieme a Francesco Rutelli e Gianni Vernetti ex Pd.Attualmente è assessore al bilancio del Comune di Milano, carica che intende sospendere per la durata della propria candidatura alle primarie: spetterà poi al sindaco Pisapia decidere se, terminato l’impegno riaffidargli le deleghe o meno.

( Come direbbe Di Pietro, “che ci azzecca”?)

 

LAURA PUPPATO
Partecipando alle primarie per la designazione del premier per le elezioni del 2013, Laura Puppato sarebbe la prima donna a correre per la carica di primo ministro in Italia. Ha 55 anni, è un’imprenditrice nel campo assicurativo-finanaziario e proviene dal mondo dell’attivismo ambientale e non da quello politico, cui si avvicina per la prima volta nel 2002 con una lista civica appoggiata dall’Ulivo per la carica di sindaco del comune di Montebelluna, vincendo le elezioni. Successivamente rieletta, ha all’attivo diversi premi, fra i quali il Leone dell’Innovazione da parte dell’ANCI e il Premio Qualità delle Amministrazioni Pubbliche.Candidata col Pd alle elezioni europee nel 2009, ottiene quasi 60.000 voti. Nel 2010 diventa consigliere regionale del Veneto, risultando la seconda consigliera più votata dell’intera Regione. A dicembre dello stesso anno il Presidente della repubblica Giorgio Napolitano l’ha nominata Cavaliere al Merito della Repubblica.
Attualmente ricopre il ruolo di capogruppo del Partito Democratico in Veneto.E’ estremamente attenta alle tematiche ambientali e sociali, che vede anche come risorse occupazionali per il futuro; per quanto riguarda l’economia, ritiene che ci troviamo di fronte alla crisi di un sistema economico ormai da superare. Altre riforme urgenti da affrontare, quella della giustizia e dell’amministrazione, per creare uno Stato a misura di cittadino.

(Sarebbe bello avere una donna in corsa per la leadership, ma credo che la Puppato non abbia, per ora, la visibilità sufficiente per vincere.)

BUON VOTO!

Annunci

8 pensieri su “Primarie Pd: candidati a confronto su SkyTG24

  1. Marina, io andrò controcorrente, ma tornerò a votare se il candidato e Renzi, altrimenti farò come dopo il referendum sul finanziamento dei partiti, il popolo ha espresso la sua posizione e costoro se ne sono fregati e io non ho più votato.
    Un saluto, Luigi Andrenacci

    Mi piace

      1. Io la penso come te, cara Princy. Rispetto la scelta di chi non va a votare, però non la comprendo. Non andare a votare non significa, come effetto conseguente «non mi va bene nessuno», perchè l’effetto è «mi va bene chiunque c’è», dato che non esiste un limite minimo che invalida le elezioni (come accade per i referendum); se va a votare anche una sola persona, quello è il voto valido, chi non ha votato ha semplicemente firmato una cambiale in bianco e quindi poi non puo’ lamentarsi.

        Mi piace

  2. mi sono piaciuti tutti e cinque, anche la signora puppato, che non conoscevo
    ognuno ha le sue qualità, io per natura tendo più a vedere il buono che il gramo nelle persone, per cui faccio fatica a confrontare in modo battagliero

    come comunicatore mi è parso bravo renzi, anche se il bersani riesce a trasmettere un senso di semplicità e concretezza

    vendola esprime idee che condivido e con grande passione ed efficacia, anche se mi è parso avesse uno stile più da comizio che da dialogo televisivo

    comunque, il centro sinistra ha espresso buoni candidati, io preferisco vendola ma, con olimpica tranquillità, esprimo un «vinca il migliore»

    una donna sarebbe un ottimo candidato premier, peccato che è ancora poco conosciuta

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...