Intimo italiano

Ammetto, che l’idea di scrivere questo discutibile pezzo, mi è venuta vedendo Giuliano Ferrara circondato da mutande, opportunamente stese alle sue poderose spalle, durante la manifestazione pro Cavaliere, voluta e tenuta da Ferrara , a Milano, sabato 12 Febbraio.

Innanzitutto mi sono sinceramente preoccupata per suo equilibrio mentale poiché , nel giro di poco tempo, è riuscito a dar vita a tante e tali iniziative, da riuscire, spesso incomprensibile: dal Partito anti-aborto al “Berlusconi massimo statista italiano”, dalle bottiglie d’acqua per Eluana alle mutande del Pdl. La preoccupazione è legittima ma, per me che vivo ormai in castità, come un monaco trappista o, se preferite, come Formigoni, la vista delle mutande ha suscitato pensieri scandalosi.

L’immaginazione ha galoppato e mi è apparsa un’ improbabile sfilata di mutande inequivocabilmente riconoscibili. Ecco cosa ha scorto il mio colpevole sguardo!

Enormi e doubleface, ecco i mutandoni di Ferrara: da una parte “rosso comunista”, dall’altra “azzurro forzaitalia”.

Bianco crociate quelle di Casini, mutande alte in vita in candido cotone, quelle della Rosy.

Per Bossi, mutandoni lunghi di lana grezza, stile contadino basso-padano, con abbinata canottiera.

Slip Dolce&Gabbana per Vendola, boxer neri, con fiamma incorporata, per Alemanno.

Per Daniela Santanchè è d’obbligo il tanga leopardato e per la Brambilla… niente mutande che si fa prima.

Per Bersani, boxer rosso antico con taschino per i toscani, sempre rosse, ma in cashmere , per D’Alema.

Per Formigoni, mutande con cilicio incorporato, Scajola, le porta ma non lo sa, Travaglio le porta di ferro, perché , per quel che dice, deve sempre proteggersi, mentre Minzolini le abbellisce col ritratto del Premier ricamato a punto croce.

Boxer elettorali con la scritta “Fini for President” per Gianfranco, modello “Che Guevara” per Renzi il rottamatore dei pdiessini d’annata.

La sfilata potrebbe continuare all’infinito ma, ormai, ogni pensiero scabroso è sparito: vi lascio soli e sconsolati a immaginare il resto.

Annunci

22 pensieri su “Intimo italiano

  1. Marina noretta ,amica cara, attualmente la mia amica del cuore…mi hai fatto pensar male non trovandoti piu’ su e giu’ per il corso di home dove passeggiamo insieme chiacchierando e gossippando, coi tuoi commenti sarcastici su sorciovianello che li’
    per li’ manco avevo capito all’ istante chi fosse…. ti trovo a smutandare con le megamutende di Ferrara ..non pensavo che un capo cosi intimo diventato caricaturale addosso al ui potesse farmi tanto felice…ti ho lasciato un saluto e un regalino davanti altuo portoncino di fb …ciao bacissimi come dice quel vagabondo di marco 40

    Mi piace

  2. Grazie Marina. Leggo il tuo blog sempre in silenzio, senza mai commentare. Ma sento il bisogno di dirti GRAZIE per i sorrisi che mi regali. Un abbraccio.

    Mi piace

  3. Se ricordo bene, Silvio non voleva panni stesi all’epoca del G8 a Genova. e qualcuno aveva steso enormi mutandoni. Cara Marina la tua fantasia è galoppante ed è bello venirti dietro, ma dopo questa carrellata guardiamoci le nostre: vecchie, o nuove comprate dai cinesi, messe in fretta per correre tra una scocciatura e un problema, sempre più raramente di un bel pizzo fatto e scelto con cura e apprezzato da una dolce metà….ed è questo che duole, in fin dei conti delle mutande altrui non me ne pò fregà de meno, ma il punto è le loro costano troppo care a noi!

    Mi piace

  4. HAI DIMENTICATO QUELLE DELLA CAMUSSO E QUELLE
    DELLA MARCEGAGLIA .
    FORSE PERCHÈ SONO RIMASTE SENZA ?
    ALLA PRIMA SFILATE DA BONANNI E ALLA SECONDA DA MARCHIONNE ?

    Mi piace

  5. Più che sola e sconsolata, sono sola e “sbellicata” dalle risate!!!…
    Me li vedevo passare davanti agli occhi con le loro mutandine o mutandone + una XXXXXXXXXL per il beneamato creatore di iniziative……
    …..ecco, pensando a lui in mutande mi è venuta un po’ di nausea…….
    Grande Marina!!!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...